PRIMA DEL PERCORSO

Che cos’è la fecondazione assistita e quali sono i protocolli tra cui posso scegliere?

La Procreazione medicalmente assistita (PMA), comunemente detta “fecondazione assistita”, è l’insieme delle tecniche utilizzate per aiutare tutte quelle coppie in cui non avviene spontaneamente il concepimento, attraverso interventi farmacologici e/o chirurgici.

Quali sono le differenze tra fecondazione omologa ed eterologa?

Le due tecniche differiscono a seconda dell’utilizzo di gameti appartenenti al paziente o ricevuti da un donatore/donatrice. Clicca qui per maggiori approfondimenti.

Come faccio a capire qual è il metodo più giusto per me?

Sarà il nostro specialista attraverso la visita e gli esami diagnostici prescritti, ad indicare il percorso più adatto alla coppia.

Quanto costano i vari protocolli di fecondazione assistita?

Il costo dei protocolli varia in base a diversi fattori. Clicca qui per l’elenco dei costi di fecondazione assistita

La PMA è coperta da assicurazione?

Scopri se la tua assicurazione è convenzionata con Altamedica qui e verifica con loro le caratteristiche della copertura.

Al termine del protocollo di fecondazione, qual è la probabilità di rimanere incinta?

Le probabilità di successo dipendono da diversi fattori: livello e tecnica eseguita; età della paziente; fattore di sterilità. In linea generale, in homepage puoi controllare le nostre statistiche aggiornate, a confronto rispetto alla media indicata dall’Istituto Superiore di Sanità.

DURANTE IL PERCORSO

Come si svolge il primo colloquio?

Il primo incontro in Altamedica PMA sarà con un nostro ginecologo esperto di fertilità. Insieme compilerete una scheda clinica contenente i dati della coppia, abbinata ad un codice coppia per tutelare la vostra privacy.

Il colloquio sarà orientato a ricostruire tutto il percorso verso la gravidanza che la coppia ha già compiuto: anamnesi, dati clinici, esami precedenti, diagnosi, allergie, prescrizioni terapeutiche e farmacologiche.

In base a questi dati, il nostro specialista vi potrà fornire informazioni chiare e corrette, aiutandovi a scegliere il trattamento migliore per voi.

Quanto può durare un ciclo di fecondazione assistita? C’è un limite di cicli per coppia?

La preparazione per la paziente, indipendentemente dalla tecnica eseguita, segue il ciclo mestruale della donna e ha una durata di circa 2 settimane.

Quanti giorni dovrò necessariamente dedicare a visite, analisi o trattamenti in Altamedica PMA? Devo prevedere anche giorni di convalescenza?

Prima di iniziare un percorso di PMA, vengono prescritte alla coppia varie analisi ed esami diagnostici da eseguire direttamente in Altamedica, o in qualsiasi altra struttura (pubblica o privata) a voi più comoda.

Durante la stimolazione ormonale, una volta iniziato il trattamento di fertilità, la paziente dovrà venire in visita ad Altamedica per il monitoraggio follicolare e il dosaggio ormonale, indicativamente ogni 2 giorni.

L’unico giorno di convalescenza per la donna è il giorno del pick-up perché verrà eseguito in sedazione.

Il ciclo di PMA è doloroso? Ci sono rischi? Può avere postumi?

Il ciclo di PMA non è doloroso.

Il prelievo ovocitario può dare fastidi al basso ventre, simili ai dolori mestruali. È possibile che la paziente avverta già tensione addominale durante gli ultimi giorni di stimolazione, prima del pick-up.

Quali farmaci sono previsti per la fecondazione assistita? Posso avere effetti indesiderati?

Gli ormoni che la paziente dovrà assumere per la stimolazione possono avere lievi effetti indesiderati che possono essere prevenuti eseguendo tutti gli esami preliminari prescritti dal nostro specialista, e rispettando i monitoraggi (con dosaggi ormonali) da fare durante il trattamento.

Durante il percorso, il mio partner dovrà essere sottoposto a trattamenti farmacologici e/o interventi chirurgici?

Il partner potrebbe dover assumere integratori e/o farmaci solo qualora il fattore maschile sia di grado lieve o moderato. Qualora, invece, il fattore maschile sia di grado severo, potrebbe esserci la possibilità di dover ricorrere ad intervento chirurgico per il prelievo degli spermatozoi direttamente dal testicolo (ago aspirato testicolare o biopsia testicolare).

APPROFONDIMENTI TECNICI

Quanti embrioni posso congelare?

Non ci sono limiti al numero di embrioni che posso essere congelati. Per maggiori informazioni, consulta il sito del Ministero della Salute.

Un embrione si può “rovinare” nelle fasi di congelamento e scongelamento? Per quanto tempo rimane congelato?

L’embrione si mantiene intatto durante tutte le fasi (la possibilità che un embrione non sopravviva allo scongelamento è molto rara). Gli embrioni possono rimanere congelati a tempo indeterminato senza alcun costo aggiuntivo per la coppia.

Da dove provengono i gameti (ovociti e spermatozoi) utilizzati in Altamedica PMA? A quali analisi sono sottoposti i donatori/le donatrici?

Altamedica collabora con banche di gameti europee, alle quali richiede i gameti necessari alle coppie che necessitano di accedere ad un percorso di fecondazione eterologa. Tutti i donatori e le donatrici sono sottoposti ad ampi screening genetici e virologici prima di procedere con la donazione dei gameti.

Che cosa sono i test genetici pre-impianto?

I test genetici pre-impianto analizzano il cromosoma dell’embrione prima del trasferimento in utero, in modo da evitare la trasmissione di malattie genetiche o anomalie cromosomiche alla prole.

In particolare, consentono di diagnosticare malattie monogeniche (PGT-M), aneuploidie (PGT-A) e sbilanciamenti cromosomici (PGT-SR). Per maggiori informazioni, clicca qui.